23Gennaio2018

Cittadinanza. E il Comune si prese sei mesi per organizzare il giuramento

A Padova una delibera del sindaco Bitonci porta da 30 a 180 giorni i termini dei procedimenti per gli aspiranti italiani. Con il rischio che debbano ricominciare da capo


 

 

Padova  - 4 dicembre 2015 -  Uno sgambetto. Un tirarti la maglia quando sei a un metro dal traguardo. 

Il Comune di Padova, nel secondo anno dell’era Bitonci, ce la sta mettendo tutto per rimandare il momento in cui gli stranieri diventano italiani. Hanno già aspettato tredici, quattordici, quindici anni per avere la cittadinanza? Che aspettino altri sei mesi, anche con il rischio di dover ricominciare da capo. 

...continua a leggere su www.stranieriinitalia.it

Cittadinanza per i figli degli immigrati. La riforma spiegata dagli esperti del Senato

Il dossier del Servizio Studi di Palazzo Madama sulle nuove regole per diventare italiani. Per scoprire cosa cambia, ma non solo


 

Roma – 3 novembre 2015 - Ci vorrà qualche settimana prima che la riforma della cittadinanza per i figli degli immigrati riprenda il suo cammino. Il disegno di legge approvato alla Camera è infatti fermo al Senato, che è impegnato con la sessione di bilancio.

Intanto, però, il Servizio Studi del Senato ha preparato un ricco dossier in cui spiega tutti i dettagli della riforma. 

...continua a leggere su www.stranieriinitalia.it, il portale dell'immigrazione

Cittadinanza. Il nuovo testo della riforma per i figli degli immigrati

Dopo il sì della Camera arrivano in Senato le nuove regole per diventare italiani dedicate a chi nasce e cresce in Italia. "Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, e altre disposizioni in materia di cittadinanza"

Leggi tutto...